L’inespugnabile Monte Copiolo, il castello dove tutto ebbe inizio

Archeologia al futuro, si svelano le scoperte su Monte Copiolo

Oggi convegno all’Università di Urbino con archeologi e studiosi e la presenza di Giuliano Volpe, presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici del Mibact. Da oggi online il documentario sull’area archeologica, realizzato come approfondimento per la serie “Due minuti di storia”

Guarda il video

Urbino, 8 novembre 2017 – Questa mattina nell’Aula Magna del Rettorato in via Saffi a Urbino, alle ore 11 prenderà il via il convegno organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici, su “Archeologia medievale e patrimonio al futuro”. Il convegno sarà coordinato da Tommaso di Carpegna Falconieri, presidente della Scuola di Lettere, e prevederà la conferenza di Giuliano Volpe, presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici del Mibact su “Patrimonio al futuro: nuove prospettive per i beni culturali”.

Sarà proiettato il documentario sull’area archeologica del castello di Monte Copiolo, realizzato dal giornalista Giovanni Lani per la serie “Due minuti di storia” de il Resto del Carlino.

Dopo i saluti del rettore Vilberto StocchiPeter Aufreiter, direttore della Galleria Nazionale delle Marche e Maria Elisa Micheli, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, Daniele Sacco e Anna Lia Ermeti parleranno di risultati e progetti dell’archeologia medievale nella nostra provincia. Concluderà l’archeologo Giuliano Volpe.

Per leggere l’articolo sulla storia e le scoperte e vedere il video, cliccate qui.

Per vedere direttamente il documentario su Monte Copiolo, cliccate qui.

Lascia un commento

scrivi qui il tuo commento...