Faggeta di Pianacquadio

DESCRIZIONE DELLA FAGGETA

Il bosco di Pianacquadio è l’ultimo lembo importante di quell’ immensa faggeta che un tempo ricopriva la sommità del Monte Carpegna. Si tratta di un bosco unico nel centro Italia costituito oltre che da faggi plurisecolari anche da esemplari di acero montano, di acero riccio, di acero napoletano, di acero campestre, di tiglio e di sorbo montano. Nello strato arbustivo si possono osservare la fusaggine montana, il maggiociondolo alpino, il nocciolo, il biancospino, il ciliegio volpino.

2 commenti to Faggeta di Pianacquadio

  • antonio  Scrivi:

    dove si trova la faggeta pianacquadio? alla madonna del faggio? per favore qualcuno mi risponda grazie.

    • ProLoco  Scrivi:

      Salve Sig. Antonio, la faggeta di pianacquadio diciamo che si può raggiungere seguendo la strada che porta all’Eremo della Madonna del Faggio, circa 1km prima di arrivare al santuario si lascia la strada principale in prossimità di una tornante per seguire una strada di campagna che porta alla macchia. Sul sito può visualizzare la pagina visitmontecopiolo dove è presente una mappa del nostro comune con tutti i punti di interesse e nomi dei vari luoghi. Aprendola in google maps può caricare anche la versione con immagini satellitari dove può capire ancora meglio la sua posizione. Siamo a sua disposizione per qualsiasi informazione e ci scusiamo per il ritardo della risposta. Cordiali saluti.

Lascia un commento

scrivi qui il tuo commento...